Consigli utili per riuscire nell’impresa


Gli artisti che popolano la corrente e le opere dalla chiave di lettura sempre più criptica, rendono l’arte contemporanea assai difficile da riconoscere, soprattutto per un occhio inesperto.La definizione arte contemporanea, nella sua originaria accezione, indicava una serie di movimenti e tendenze artistiche, nate durante il periodo successivo alla seconda guerra mondiale.
Oggi, al contrario, questa spiegazione sembra non calzare perfettamente, vedendosi costretta ad allargare i propri orizzonti, fino a comprendere nuove forme di espressione.
La galleria 7ETTANTA6EI ART GALLERY di Via Felice Casati n. 39, a Milano, abbraccia l’innovazione e ripropone le opere d’arte sotto nuovi ed interessanti punti di vista, veicolo di una società la cui cultura sta radicalmente evolvendo.


Caratteri primari


La nascita della corrente contemporanea, in campo artistico, si fa risalire agli anni 50.Da quel momento in poi, le espressioni di giovani talentuosi vengono assorbite da questa vasta categoria, che non ha mai avuto confini chiari e ben delineati.
Naturalmente, anche solo per una questione di decenni, la filosofia e i messaggi che le opere del dopoguerra erano solite veicolare non possono, in alcun modo, essere paragonati alle intenzioni degli artisti più recenti.
A tal proposito, ricordiamo che una grossa fetta del settore della critica, spinge, ancora oggi, a favore dell’introduzione, anche in ambito artistico, del termine “postmoderno”, a voler sottolineare il divario esistente tra la chiara arte contemporanea ed i nuovi sviluppi.
Il primo passo per riconoscere l’arte contemporanea appare, dunque, quello di comprendere appieno che non si tratta di un movimento ben distinto e delineato, ma di un insieme eterogeneo di tecniche e stili d’espressione, contraddistinti dal periodo storico in cui vengono alla luce.
La collocazione temporale, infatti, si rivela uno dei migliori alleati in questa missione, resa difficile del fatto che, ancora oggi, l’arte contemporanea è in pieno sviluppo.


Evoluzione


La mancanza di una scuola dominante contribuisce a creare, attorno all’arte contemporanea, una nebulosa incerta, ma affascinante.Va precisato che, dal dopo guerra ai giorni nostri, il sentimento comune e la percezione del pubblico sono decisamente cambiati.
Il mondo, in generale, guarda all’arte contemporanea in modo profondamente diverso, che comunica ed ispira sensazioni nuove.
Gli estimatori non sono più un ristretto gruppo elitario, ma si identificano con la gente comune, attirata da opere ed installazioni sempre più coinvolgenti.
È l’arte contemporanea a portare alla ribalta nuovi linguaggi espressivi, che si servono di tecniche moderne ed innovative come la fotografia, l’arte digitale, la musica e la performance, capaci di soddisfare le nuove esigenze di chi vive l’arte, intesa come fenomeno di aggregazione.
Le gallerie d’arte, così come i musei e le installazioni di tutto il mondo sono oggi luogo di ritrovo, un posto in cui immergersi nell’arte contemporanea, nel tentativo di riconoscere, il più possibile, i suoi tratti distintivi.
La galleria 7ETTANTA6EI ART GALLERY ha colto questa spinta innovativa ed ha improntato la propria filosofia sull’esaltazione dell’arte contemporanea in ogni sua forma.

Per saperne di più visita il sito internet www.76gallery.com o contatta gli esperti al numero 02/21064168.