Un luogo fondamentale per l’artista


Il mercato primario dell’arte rappresenta, per ogni artista emergente, il punto di svolta della propria carriera.
Con questa espressione si è soliti far riferimento al luogo di prima vendita di un’opera, il momento in cui, finalmente, una galleria d’arte decide di mettere all’asta la proposta di un artista sconosciuto.
Nello specifico, tale segmento di mercato determina la nascita di una fitta rete di relazioni, nonché il primo vero contatto tra autore e acquirente.
La 7ETTANTA6EI ART GALLERY di Via Felice Casati n. 39, a Milano, in quanto galleria d’arte contemporanea, si inserisce perfettamente nel settore del mercato primario dell’arte, favorendo l’incontro tra domanda ed offerta, nell’ottica di un sistema semplice e flessibile, anche dal punto di vista finanziario.


A stretto contatto


Ciò che caratterizza il mercato primario dell’arte è lo stretto rapporto che nasce tra gallerista ed autore delle opere.Il primo non ha solo la funzione di intermediario, ma riveste un ruolo fondamentale nella crescita personale e professionale dell’artista scelto.
Dopo il primo contatto, avvenuto con la presentazione delle opere e dell’ideatore, inizia una immediata collaborazione che porta la galleria d’arte a promuovere e valorizzare il nuovo arrivato, attraverso la realizzazione di eventi pubblicitari mirati.
La profonda conoscenza del settore e, dunque, del mercato primario dell’arte, fa del gallerista la persona giusta a cui affidarsi, nella gestione delle questioni finanziarie ma, soprattutto, nell’organizzazione del lavoro artistico.
Il processo creativo contemporaneo viene, quindi, a contatto con il mondo delle gallerie d’arte e questo favorisce anche lo scambio intellettuale con altri artisti emergenti della stessa scuderia.
Tutto ciò che l’autore vive in questo periodo iniziale diventerà prezioso bagaglio culturale ed artistico, contribuendo ad evolvere il suo stesso concetto di arte.
Inoltre, nel mercato primario dell’arte, i collezionisti hanno la possibilità di conoscere i nuovi artisti presenti sulla scena locale, così da riuscire ad accaparrarsi un pezzo unico ed esclusivo, destinato ad arricchire la propria collezione.


Una selezione indispensabile


Il mercato primario dell’arte ha il merito di contribuire a scremare la copiosa offerta artistica presente sulla scena.È la galleria d’arte, dopo aver attentamente analizzato il processo creativo dell’artista, a decidere se questo può entrare a far parte del mercato primario oppure no.
In caso di esito positivo, il processo che porterà alla vendita e, dunque, alla monetizzazione del talento, può avere inizio.
Comunicazione e marketing sono gli strumenti migliori per incrementare le aspettative, portando l’artista contemporaneo all’attenzione di un numero sempre più vasto di persone.
Il gallerista tesse la tela dei rapporti con importanti figure di spicco del settore, come critici, collezionisti, fondazioni e musei.
Una delle operazioni più importanti, affidata all’esperienza del professionista, è quella di stabilire il prezzo di ogni singola opera presentata al mercato primario dell’arte.
È in quel preciso momento che, per la prima volta, viene fissato il valore economico iniziale dell’artista e, di conseguenza, la sua reputazione.
La 7ETTANTA6EI ART GALLERY è una galleria d’arte contemporanea di successo, che accoglie, ogni anno, autori provenienti da ogni parte del paese.
Per maggiori informazioni visita il sito internet www.76gallery.com o chiama il numero 02/21064168.